Come Asciugare i Capelli Ricci a Casa: Guida Per le Donne

Avete appena lavato i capelli ed è ora di asciugarli. 

Prendete l’asciugacapelli o lasciate che si asciughi all’aria?

Sono una ragazza riccia. So che quando i miei capelli sono bagnati e ricci, tendono a diventare crespi. Se non mi prendo il tempo di asciugarli, i miei capelli saranno selvaggi e gonfi per tutto il giorno (e probabilmente anche per il giorno successivo).

Come Asciugare i Capelli Ricci a Casa: Guida Per le Donne

Quindi, cosa deve fare una ragazza riccia?

Credo che siamo tutti d’accordo sul fatto che l’asciugatura all’aria sia la soluzione migliore per chi ha i capelli ricci: lascerà i vostri ricci voluminosi e morbidi senza effetto crespo. Ma che dire dell’utilizzo di un asciugacapelli sui vostri ricci bagnati? Ci sono così tante opzioni al giorno d’oggi! Quale scegliere? E come si usa? 

Ecco tutto quello che c’è da sapere su come asciugare i capelli ricci:

Guida ai capelli ricci secchi: metodi e consigli per evitare il crespo

Metodo 1: Asciugare i capelli ricci con l’aria compressa

Vediamo come asciugare con successo i capelli ricci all’aria senza che diventino crespi o danneggiati!

(A) Lavate i capelli con uno shampoo delicato senza solfati.

Donna che lava i capelli con uno shampoo delicato senza solfati
Donna che lava i capelli con uno shampoo delicato senza solfati

Lavare i capelli ricci è un compito delicato. Evitate di usare prodotti che contengono alcool e solfati perché possono seccare i ricci, soprattutto se vivete in un clima secco o se i vostri capelli sono naturalmente ricci.

La cosa migliore da fare è scegliere uno shampoo specifico per capelli ricci o a tessitura fine, perché non contiene ingredienti aggressivi.

(B) Applicare un balsamo idratante e un balsamo a base di proteine.

Per essere elastici, i capelli hanno bisogno di un apporto equilibrato di idratazione e proteine. Applicare un balsamo idratante e proteico. Pettinate i capelli con un pettine a denti larghi partendo dalle punte e risalendo lentamente verso il cuoio capelluto. Questo aiuta a districare e a distribuire il balsamo in modo uniforme su ogni ciocca di capelli.

Per ottenere risultati ottimali, lasciate agire questi due prodotti per tutta la notte prima di lavarli al mattino (o nei giorni di riposo).

(C) Provare con il “cowashing”

Il cowashing è un metodo di lavaggio dei capelli ricci senza shampoo.

La maggior parte degli shampoo contiene solfati, che possono seccare il cuoio capelluto e causare l’effetto crespo nei capelli ricci. L’idea alla base del cowashing è quella di utilizzare il balsamo al posto dello shampoo per detergere i capelli. Questo metodo è delicato per i ricci e non li priva dei loro oli naturali, mantenendoli idratati e morbidi.

(D) Rimuovere l’umidità in eccesso per accelerare l’essiccazione.

Non strofinate mai i capelli con l’asciugamano. Spremete delicatamente l’acqua premendola tra le mani e lisciando eventuali grovigli. Se si usa un normale asciugamano da bagno, si provoca un attrito che potrebbe danneggiare lo strato cuticolare dei capelli. Utilizzate un panno o un asciugamano in microfibra anziché in cotone: sono molto più assorbenti e non causano alcun attrito sul cuoio capelluto o sui ricci.

(E) Applicare un balsamo leave-in e districare i capelli.

Applicate un balsamo leave-in e districate i capelli. La chiave per far asciugare rapidamente i capelli ricci è evitare i grovigli. Un pettine a denti larghi e uno spray districante vi aiuteranno a farlo. Se avete capelli ricci molto spessi e non riuscite a trovare una spazzola districante a denti larghi, provate a dividere la parte inferiore dei capelli in sezioni di mezzo centimetro quando sono bagnati. In questo modo eviterete che i nodi si formino!

(F) Separare i capelli, quindi arricciarli o arrotolarli.

Tirate i capelli in due sezioni e divideteli al centro. Arrotolate i capelli, a seconda di quale sia la soluzione più comoda per voi. Questa operazione può essere eseguita con una spazzola o senza, ma se scegliete quest’ultima opzione, vi consiglio di usarne una con un fusto largo. Ripetete l’operazione fino a quando l’intera testa dei capelli non sarà asciutta!

(G) Aggiungere volume utilizzando forcine e tecniche uniche di divisione dei capelli.

Per dare volume ai vostri capelli ricci, potete anche usare le forcine. Aggiungetele strategicamente nelle zone in cui volete più volume o in quelle in cui avete meno capelli. Potete dividere i capelli in diversi modi, a seconda di come volete portarli.

Ad esempio, se avete intenzione di portarli sciolti, divideteli al centro. Se volete un look laterale, divideteli ad angolo e fissateli con alcune forcine ravvicinate. Per i giorni più casual, è sufficiente fissare sezioni di capelli con forcine. Allo stesso tempo, sono ancora umidi dopo averli lavati con il balsamo e lasciati per tutta la notte, in modo che si asciughino nel loro ricciolo naturale prima di tirarli fuori domani mattina!

(H) Lasciate asciugare i capelli e fate gli ultimi ritocchi.

Una volta che i capelli sono completamente asciutti, potete acconciarli come preferite. Se i ricci sono troppo stretti, usate un pettine a denti larghi con acqua per separarli. Se volete aggiungere volume o consistenza, usate una lacca leggera e/o una mousse volumizzante.

Metodo 2: Asciugare i capelli ricci con il phon

Un altro modo per padroneggiare l’arte di asciugare i capelli ricci è saper usare l’asciugacapelli. Le giuste impostazioni di calore e il flusso d’aria possono aiutarvi a modellare i vostri ricci riducendo al minimo l’effetto crespo e le increspature.

Date un’occhiata a questa guida passo passo su come acconciare i capelli ricci con il phon:

(A) Acquistare l’asciugacapelli giusto

La prima cosa da fare è acquistare un asciugacapelli con un diffusore. Questo è il modo migliore per asciugare i capelli ricci perché riduce l’effetto crespo e lascia i riccioli morbidi e lucenti.

Assicuratevi poi che il vostro asciugacapelli abbia un’impostazione ad alta velocità. Quanto più veloce è il flusso d’aria della ventola, tanto più sarà in grado di penetrare in profondità nei ricci per un’asciugatura migliore.

In terzo luogo, cercate modelli che abbiano anche il pulsante di raffreddamento, in modo da poter bloccare lo stile in qualsiasi momento dopo aver usato strumenti per lo styling a caldo su ciocche lisce o arricciate, senza preoccuparsi di farle tornare subito al loro stato naturale (perché questo porterebbe all’effetto crespo).

(B) Lavare i capelli e applicare il balsamo.

Donna che applica il balsamo sui capelli
Donna che applica il balsamo sui capelli

Lavate i capelli prima di asciugarli. Applicare un balsamo proteico o una crema idratante sui capelli.

Utilizzate un balsamo profondo una volta alla settimana e un balsamo leave-in durante la settimana. È inoltre possibile utilizzare prodotti per la definizione dei ricci, che hanno lo scopo di definire i ricci quando sono ancora bagnati, e prodotti per l’arricciatura, che tendono ad essere più spessi. Infine, esistono molti prodotti protettivi per i ricci, come oli o mousse, che aiutano a tenere a bada l’effetto crespo e assicurano che i capelli rimangano sani dopo averli acconciati con il calore.

(C) Applicare un prodotto anticrespo, arricciante o ammorbidente e districare i capelli.

Prima di iniziare l’asciugatura, applicate un prodotto che aiuti i vostri ricci a mantenere la forma e/o un siero anticrespo. Assicuratevi di districare i capelli prima dell’asciugatura, in modo da ridurre le rotture e facilitare la gestione dei capelli ricci una volta asciutti. Utilizzate un pettine a denti larghi sui capelli umidi o bagnati, partendo dalle punte verso il cuoio capelluto. Assicuratevi di districare nella direzione del riccio; questo vi aiuterà a prevenire l’effetto crespo una volta che i vostri ricci saranno completamente asciutti.

(D) Applicare una protezione termica

La protezione dai danni del calore aiuta a mantenere i capelli sani e forti. Inoltre, aiuta a ottenere il massimo dal vostro asciugacapelli, bloccando l’idratazione, prevenendo l’effetto crespo e le doppie punte e proteggendo dallo sbiadimento del colore e dalla rottura.

Usate un balsamo leave-in che contenga una protezione termica o una crema per lo styling.

(E) Asciugare i capelli con il diffusore

Donna che asciuga i capelli con il diffusore
Donna che asciuga i capelli con il diffusore

Una volta terminato il processo di bagnatura, collegate il diffusore all’asciugacapelli. Il diffusore aiuterà a lisciare i ricci e a renderli più gestibili.

Il passo successivo è asciugare i capelli. L’uso del phon da solo non serve a molto, perché asciuga solo lo strato superiore dei capelli. Utilizzando l’accessorio per il diffusore, è possibile ottenere una copertura completa dalla radice alle punte!

(F) Una volta che i capelli sono asciutti, applicare un prodotto di finitura per fissare l’acconciatura.

Una volta che i capelli sono asciutti, applicate un prodotto di finitura per fissare l’acconciatura. I prodotti di finitura sono solitamente a base di silicone e offrono molti benefici ai capelli ricci: aiutano a rendere i ricci più definiti, li mantengono lisci e durano più a lungo. Inoltre, controllano l’effetto crespo e possono contribuire a dare lucentezza.

Correlato: Come legare i capelli ricci per le donne

Asciugacapelli e asciugatura ad aria: Cosa è meglio per i capelli ricci?

Mi chiedevo quale fosse il modo migliore per asciugare i capelli ricci. Devo usare il phon o asciugarli all’aria?

Come ragazza riccia, so che devo proteggere i miei ricci mentre li asciugo. Per me la cosa più importante è evitare i danni da calore. Per questo motivo, cerco sempre di utilizzare un’impostazione di calore bassa quando asciugo i capelli. Tuttavia, l’asciugatura con il phon richiede molto più tempo di quella con l’asciugacapelli. Per questo motivo, di solito preferisco usare il phon perché mi fa risparmiare tempo e allo stesso tempo mi aiuta a mantenere intatti i miei ricci.

Tuttavia, di recente ho iniziato a usare l’asciugacapelli dopo aver lavato i capelli e ho notato che funziona molto bene per me! L’aspetto importante dell’asciugatura all’aria è che non dovete applicare troppo calore ai vostri ricci, perché li renderà facilmente crespi e danneggiati. Dovete solo lasciare che i capelli scorrano naturalmente al vento o sotto un ventilatore fino a quando non saranno completamente asciutti prima di acconciarli di nuovo con le dita o con qualsiasi altro metodo preferiate!

Potete scegliere uno qualsiasi dei metodi di asciugatura, a seconda del vostro tipo di riccio e della vostra convenienza. Sperimentate entrambi e vedete quale è la risposta migliore per i vostri capelli. Nessuno dei due metodi può influire sulla struttura, sul tipo di ricci e sulla qualità dei vostri capelli se lo fate in modo corretto, seguendo tutte le precauzioni e con l’aiuto dei prodotti giusti. Entrambi i metodi hanno pro e contro. Scegliete quello più adatto alla vostra routine quotidiana.

Conclusione

Spero che questo articolo vi sia stato utile per imparare ad asciugare i capelli ricci con il phon. È importante capire che esistono molti tipi di capelli ricci e che ogni tipo richiede strumenti e tecniche diverse per l’asciugatura. La cosa più importante è sperimentare fino a trovare ciò che funziona meglio per il vostro tipo di capelli!

Se avete domande in merito, non esitate a farmele sapere rapidamente nei commenti qui sotto.