Come Trovare il Ferro Arricciacapelli Giusto per i Capelli Delle Donne

Quando ho iniziato a sperimentare gli arricciacapelli, mi sono sentita come una bambina in un negozio di caramelle. C’erano così tante opzioni che era difficile sceglierne una sola. Ma ora che ho fatto più esperienza, scegliere l’arricciacapelli migliore per le vostre esigenze è molto più semplice: basta sapere quali sono le caratteristiche più importanti e quali quelle che potete tralasciare.

Come Trovare il Ferro Arricciacapelli Giusto per i Capelli Delle Donne

In questa guida imparerete tutto, dalla differenza tra arricciacapelli e bacchette al funzionamento delle impostazioni di calore sui diversi tipi di prodotti per capelli, in modo da poter decidere con cognizione di causa quale tipo di arricciacapelli sia più adatto alle vostre esigenze!

Suggerimenti professionali per la scelta del ferro arricciacapelli giusto

La scelta consapevole del ferro arricciacapelli perfetto dipende principalmente da due fattori:

  1. Decidere il tipo di riccioli
  2. Scegliere il giusto tipo di ferro arricciacapelli

Analizziamoli uno per uno!

Decidere il tipo di riccioli

Quando si tratta di scegliere l’arricciacapelli più adatto alle proprie esigenze, ci sono molte cose da considerare. Innanzitutto, bisogna decidere il tipo di ricci che si desidera creare.

Ma come si fa a sapere quale strumento funziona meglio sui propri capelli?

1. Decidete il fusto in base alla dimensione dei ricci che desiderate

Le dimensioni della canna determineranno la grandezza o la lunghezza dei riccioli. Una canna più piccola crea ricci più stretti, mentre una canna più grande ne crea di più morbidi.

Tenete presente che la dimensione del ricciolo non è sempre direttamente correlata alla dimensione del fusto: ad esempio, un insieme di ciocche molto spesse può sembrare più un ricciolo grande che uno piccolo, anche se è stato arricciato con uno strumento più piccolo.

Consiglio di iniziare con una bacchetta da 1 pollice per i capelli più corti (meno di 15 cm di lunghezza) e di aumentare in base a dove volete che il vostro look si collochi nello spettro tra i boccoli stretti e le onde sciolte.

2. Scegliete un fusto piccolo per ottenere ricci elastici e stretti

Se desiderate un riccio più stretto, scegliete una canna più piccola. Le canne più piccole sono perfette per creare onde elastiche e ricci stretti. Se avete i capelli corti, la scelta migliore è quella di un fusto da 1 pollice o più piccolo.

È anche la scelta migliore se il vostro obiettivo è creare onde da spiaggia anziché ricci di lunga durata. In effetti, una canna piccola è ideale se si vogliono ottenere look morbidi e ondulati come quelli che si vedono nelle foto delle riviste o nelle campagne pubblicitarie di marchi come Harlow & Fox, la linea LVMH di Gwen Stefani (che usa il suo ferro arricciacapelli).

3. Scegliete una canna da 3/4″ se volete riccioli vintage

Se cercate un look più vintage, i fusti da 3/4″ sono la scelta giusta. Questa misura è ideale per creare onde sciolte e ricci stretti.

Può essere utilizzata anche per creare ricci sciolti, ma se è questo l’obiettivo (e non solo un’onda di base), le misure più grandi possono essere più adatte alle vostre esigenze.

4. Acquistate una canna da 1″ se siete alle prime armi con l’arricciacapelli

Se siete alle prime armi con gli arricciacapelli, scegliete una canna da 1″. Questa misura è più piccola e più facile da impugnare rispetto ad altri modelli, il che aiuta a prevenire le scottature e rende molto più facile il controllo.

Soprattutto, questa misura è ideale per chi ha bisogno di più pratica nell’uso dell’arricciacapelli; arriccia i capelli più velocemente di quanto non facciano le canne più grandi e permette di prendere confidenza con lo strumento prima di passare a una misura superiore.

5. Scegliere una canna da 1-1/4″ se si hanno capelli medio-lunghi

Se avete i capelli lunghi, un ferro da 1-1/4″ è l’opzione migliore per voi. Se i vostri capelli sono corti, sarà sufficiente un ferro arricciacapelli da 1″. Se i vostri capelli sono di media lunghezza e non troppo spessi o sottili, una di queste misure andrà benissimo.

6. Ottenere ricci da spiaggia con una canna da 1-1/2″

Se volete ottenere un look mosso e dare ai vostri capelli un po’ di rimbalzo, il fusto da 1-1/2″ è quello che fa per voi. Questa misura può essere utilizzata anche su capelli lunghi e spessi, così come su stili più corti con onde o ricci già presenti.

Questo ferro arricciacapelli vi regalerà onde da spiaggia perfette per una cerimonia di matrimonio all’aperto o per qualsiasi altro evento estivo in cui trascorrerete del tempo all’aperto.

riccioli da spiaggia con canna da 1-12
ricci da spiaggia con il ferro arricciacapelli

7. Utilizzare una canna da 2″ se si desidera un look leggermente arruffato

Se si desidera un look più naturale, la scelta migliore è un fusto di 2″ o più grande. Questi modelli producono infatti ricci morbidi che possono essere facilmente arricciati.

Tuttavia, se si desidera dare volume e rimbalzo ai capelli, è consigliabile scegliere un fusto più piccolo. In questo modo i ricci appaiono più definiti e curati, ma ci vuole un po’ di pratica!

Scegliere il giusto tipo di ferro arricciacapelli

Il tipo di arricciatura desiderata determina il tipo di ferro arricciacapelli necessario.

1. Osservare le impostazioni di calore del ferro arricciacapelli

È possibile rendere i capelli più stretti utilizzando un ferro arricciacapelli con impostazioni di calore più elevate. Per ottenere ricci più morbidi, usatene uno con impostazioni più basse.

Più bassa è l’impostazione del calore della piastra, più a lungo durerà il ricciolo; al contrario, se avete ricci stretti e volete che rimangano tali più a lungo del solito, o se avete capelli sottili o fini, dovrete scegliere un’impostazione di temperatura più alta.

2. Decidere tra un ferro arricciacapelli e una bacchetta arricciacapelli

Se siete alle prime armi, l’arricciacapelli è probabilmente l’opzione migliore. Sono più facili da usare rispetto alle bacchette e possono creare ricci più stretti se li si blocca correttamente. Se siete esperte, invece, la bacchetta è la scelta migliore per creare onde da spiaggia o ricci di grande volume. L’arricciacapelli è ottimo anche per creare morbidi ricci a spirale che durano tutto il giorno.

Correlato: Il miglior ferro arricciacapelli per capelli corti da donna

3. Scegliere la forma del ferro

La forma dell’arricciacapelli è importante perché determina il modo in cui i capelli vengono tenuti in posizione.

I ferri arricciacapelli non hanno una sola forma: ne esistono molte che producono effetti diversi. Se desiderate un look specifico, provate uno di questi:

  • Bacchette a forma di cono: Sono ideali per creare onde e ricci sciolti. Creano un riccio più ampio e pieno rispetto alle bacchette a spirale o a barile di perle, e i ricci cadranno quando le toglierete dai capelli.
  • Canne dritte: Sono adatte per creare onde sciolte o onde da spiaggia. Il fusto è piccolo, quindi non si riscalda tanto quanto le altre forme, ma ha una superficie più ampia, quindi può riscaldarsi più velocemente delle altre.
  • Barili a spirale: Producono ricci stretti e a cavatappi che mantengono la forma per tutto il giorno. Sono perfetti per creare riccioli voluminosi sui capelli lunghi!
  • Fusti perlati: Sono simili alle canne a spirale, ma hanno bordi curvi anziché dritti, il che le rende più facili da tenere in mano durante lo styling!
  • Barili doppi o tripli: Producono ricci stretti e a cavatappi che mantengono la forma per tutto il giorno. Sono perfetti per creare riccioli voluminosi sui capelli lunghi!
  • Ferri da stiro: Vengono solitamente utilizzate per lisciare i capelli. Hanno una superficie liscia, quindi non danno ricci o onde. Sono ottimi anche per eliminare l’effetto crespo.

4. Decidere il materiale giusto

Il materiale dell’arricciacapelli è un fattore importante da considerare, in quanto influisce sul funzionamento e sulla durata dell’apparecchio. Sebbene esistano diversi materiali sul mercato, si possono dividere in due categorie principali: ceramica e tormalina.

La ceramica è una buona scelta se avete capelli fini e non volete troppo volume. Si riscalda rapidamente e in modo uniforme, quindi è facile ottenere un ricciolo preciso.

La ceramica aiuta anche a prevenire le rotture sigillando l’umidità e riducendo l’elettricità statica (che rende i capelli più crespi). Inoltre, i ferri in ceramica non sono dannosi come altri materiali come il titanio o l’acciaio al carbonio, quindi è meno probabile che causino le doppie punte nel tempo!

Parole finali

Se state cercando un ferro arricciacapelli per i vostri capelli o per altri usi, ci sono molte opzioni in circolazione. Prima di acquistare un nuovo ferro arricciacapelli, considerate l’uso che ne farete e la frequenza con cui lo userete.

Potete anche chiedere alle amiche che hanno una propria marca di strumenti di bellezza cosa vi consigliano in base alle loro esperienze personali; dopo tutto, chi è meglio di chi ha già affrontato lo stesso processo?

Spero che queste informazioni siano utili; vi auguro il meglio nella vostra ricerca di un’acconciatura più sana!

Se avete domande in merito, non esitate a farmele sapere rapidamente nei commenti qui sotto.